Login

Entra
 
Home arrow Libri arrow Manuali arrow Correre per vivere meglio. Dal principiante all’agonista.

Benvenuti

Benvenuti su Nati Per Correre! Crediamo nella corsa come stile di vita e ci incuriosisce il mondo che la governa.

"Non siamo nati per camminare o per stare fermi, siamo nati per correre..."

Nature - Daniel Lieberman e Dennis Bramble

Correre per vivere meglio. Dal principiante all’agonista. PDF Stampa E-mail
Scritto da Alessandro Colella   
domenica 01 luglio 2007

Correre per vivere meglio (3^ ediz.)
di R. Albanesi
Ed. Tecniche Nuove - pagg. 320 - 17x24 cm

Il libro di Roberto Albanesi è un manuale che si presta ad essere utilizzato a diversi livelli. Lo stesso autore precisa che esso si rivolge al principiante, quale prima guida, al jogger, quale guida scientifica e razionale, al runner evoluto, quale guida avanzata e, infine, all’agonista ed all’allenatore, quale guida di riferimento.

E’ possibile riscontrare la volontà di perseguire questo (ambizioso) obiettivo sin dalle prime pagine nelle quali il lettore viene condotto per mano in un mondo, quello della corsa appunto, senza che nulla venga dato per scontato o per acquisito. L’esposizione di concetti che dovrebbero essere patrimonio di tutti gli amanti di questo sport (non c’è amore senza conoscenza ripete spesso l’Autore) viene fatto in modo semplice ma tuttavia non privo di quel rigore scientifico che è giusto richiedere e pretendere da un manuale di tipo tecnico. Tutti i principi esposti (o, per banalizzare, le “regole” consigliate) sono accompagnati dalla spiegazione del perché, dando così modo al lettore di comprendere certi meccanismi che gli potranno essere di utilità generale nella comprensione della corsa.
Correre per vivere meglio consente al principiante di non perdere tempo con assurde teorie consigliate da dubbi esperti, ottimizzando il tempo necessario a divenire un runner, ed al runner di programmare la propria futura attività nel migliore dei modi grazie ad una completa comprensione del proprio allenamento.
Nell’incipit il libro delinea una serie di diverse tipologie di appassionati. Vengono così  descritti il tapascione, il sacchettaro, lo jogger, categorie queste che presentano tutte dei limiti che di fatto impediscono un corretto rapporto con la corsa. L’Autore propone così il suo modello, quello del Wellrunner, vale a dire di colui che pratica la corsa avendo come finalità quella del benessere fisico reale e duraturo.
E’ su questa premessa che tutto il libro si snoda, niente sconti e niente ammiccamenti verso una visione soft del mondo: la corsa deve essere praticata ad intensità medio alta, deve essere accompagnata da una alimentazione sana, il soprappeso è il primo nemico di un reale benessere fisico e dell’ottimizzazione della propria prestazione. Insomma un manuale per gente “tosta” o come direbbe il suo Autore per gente “Hard”.
Quanto ai contenuti più specifici il libro propone dapprima  un iter da seguire per chi inizi a correre partendo da zero (cap. II); illustra i principi base dell’alimentazione ed il rapporto tra alimentazione e corsa spiegando, in particolare, quali siano le fonti energetiche utilizzate dal nostro organismo durante il gesto atletico (cap. III, IV e V); illustra i principi base dell’allenamento, descrivendo in maniera compiuta i più importanti parametri fisiologici di riferimento e le diverse tipologie di sedute (cap. VII); offre un interessante sintesi riguardo agli integratori ed al doping, non mancando di fornire anche importanti indicazioni di tipo “medico” per una migliore comprensione del proprio corpo e di quell’evento che, prima o poi, capita a tutti: l’infortunio (cap. X e XI). Il libro contiene poi un capitolo dedicato alla psicologia dell’atleta, uno al rapporto tra corsa ed età anagrafica e tant’altro ancora che forse è meglio lasciare alla curiosità del lettore per non svelare proprio tutto.
In estrema sintesi si può dire che questo libro è per gli appassionati un vero tesoro dal quale farsi guidare ed al quale ritornare ogniqualvolta si ha un dubbio o una perplessità certi di trovarvi una risposta.

» No Comments
There are no comments up to now.
» Post Comment
Only registered users can write a comment.
Please login or register.
Ultimo aggiornamento ( domenica 01 luglio 2007 )
 
< Prec.   Pros. >