Un peso sano per gli anziani

26

Sia il sovrappeso che il sottopeso possono essere un problema negli anziani. E anche la malnutrizione è in agguato. Che cos’è un peso sano per gli anziani e come ottenerlo?

Peso sano: BMI e circonferenza della vita

Per determinare se sei sottopeso o sovrappeso, il BMI (indice di massa corporea) viene spesso utilizzato come linea guida. Puoi calcolare il tuo BMI qui. Ma attenzione: il BMI può dare un’immagine distorta nelle persone con più di 70 anni. Ciò è dovuto alla perdita di tessuto osseo e muscolare e a una diversa distribuzione del grasso in tutto il corpo. L’IMC inoltre non tiene conto del genere in cui si trova il grasso. Ecco perché, come supplemento all’IMC, ti consigliamo di controllare se la tua circonferenza della vita è sana. Il tuo BMI e/o la circonferenza della vita sono troppo alti o troppo bassi? Consultare sempre il medico prima di intraprendere qualsiasi azione da soli.

Sovrappeso negli anziani

Per le persone anziane sopra i 70 anni, il consiglio di perdere peso si applica solo a un BMI superiore a 30 (gravemente sovrappeso). Se vuoi perdere peso, è consigliabile prima visitare il medico o il dietologo. Soprattutto quando vuoi perdere più di qualche chilo. Ciò può comportare rischi anche in età avanzata.

Causa sovrappeso

La causa principale del sovrappeso è il mangiare troppo (malsano) e l’esercizio troppo poco. Inoltre, coloro che iniziano a diventare più pesanti spesso finiscono in un circolo vizioso. A causa del peso extra, ti muovi di meno, perché è più faticoso.

Motivi per essere in sovrappeso:

Muoversi di meno riduce la massa muscolare. Questo rallenta il metabolismo e diminuisce il fabbisogno energetico.
Le donne producono meno estrogeni dopo la transizione, il che rallenta il metabolismo. Quindi, anche se mangi lo stesso e ti alleni come prima, arrivi comunque.

Perché perdere peso? Rischi di essere in sovrappeso

L’obesità a lungo termine è un rischio per la salute. Le persone in sovrappeso si stancano più rapidamente durante lo sforzo fisico e spesso hanno problemi alle articolazioni. Soprattutto le ginocchia, la schiena e i fianchi si consumano più velocemente a causa del peso extra che devono sopportare.

Anche disturbi come vene varicose, diabete, trombosi e arteriosclerosi sono più comuni nelle persone in sovrappeso. Inoltre, le persone in sovrappeso sono più a rischio di malattie cardiovascolari perché spesso hanno livelli elevati di colesterolo e pressione alta. Più lungo è il periodo di sovrappeso, maggiori sono i rischi per la salute.

Prevenire le malattie

Un peso sano è importante per prevenire tutti i tipi di malattie, compresi i problemi cardiovascolari. Secondo molti studi, aumenta il rischio soprattutto il grasso intorno all’addome, la cosiddetta figura a mela. Inoltre, essere in sovrappeso è un importante fattore di rischio per il cancro uterino e il rischio di cancro al seno dopo la transizione aumenta con il sovrappeso.

I rischi di perdere peso

Perdere peso comporta anche dei rischi per gli anziani:

Quando si perde peso, non si perde solo grasso, ma spesso anche muscoli. Questo fa sì che la forza muscolare diminuisca, il che aumenta la possibilità di cadere. L’esercizio durante la perdita di peso, in particolare l’allenamento della forza, aiuta a prevenire la perdita muscolare e quindi la forza.

Le ossa diventano meno forti durante la perdita di peso. Ciò aumenta la possibilità di fratture. Continuare a muoversi può diminuire questo effetto. Scegli attività in cui porti il ​​tuo peso, come camminare o allenare la forza.

  • Il nuoto e il ciclismo sono meno adatti a mantenere le ossa forti.
  • Se mangi molto meno per perdere peso hai la possibilità di carenze di alcune vitamine e minerali.

Consigli: Sia che tu abbia un’assicurazione sanitaria per anziani o che tu la stia cercando. preferiamo sempre consultare il tuo medico prima di iniziare a perdere peso.

Sottopeso e malnutrizione negli anziani

Le persone anziane sopra i 65 anni sono sottopeso con un BMI inferiore a 20. La malnutrizione può essere la causa di ciò. Ma anche le persone di peso normale e persino in sovrappeso possono essere malnutrite. C’è il rischio di malnutrizione se qualcuno ha mangiato poco o nessun cibo per 3 giorni o mangia più di una settimana in meno del solito. Con la perdita acuta di sostanze nutritive a causa di vomito o diarrea, lo stato nutrizionale può deteriorarsi rapidamente, soprattutto se qualcuno ha un fabbisogno energetico maggiore a causa di malattia o febbre. Se perdi molto peso in poco tempo senza una ragione apparente, è meglio consultare il medico.

Causa sottopeso e malnutrizione

Mentre gli anziani “più giovani” sono principalmente a rischio di diventare sovrappeso, gli anziani “più anziani” (persone con più di 70 anni) sono particolarmente a rischio di sottopeso e malnutrizione. Il sottopeso si verifica quando la quantità di energia che una persona riceve mangiando e bevendo è più lunga di quella che il corpo consuma (brucia). Il sottopeso è relativamente comune tra gli anziani negli istituti di cura e negli ospedali e tra i malati.

Un malsano basso peso corporeo può essere il risultato della malnutrizione: mancanza di energia, proteine ​​e altri nutrienti. Ci sono diverse ragioni per questo:

  • Problemi digestivi. I nutrienti e le vitamine come proteine, glucosio, calcio e ferro vengono assorbiti meno bene.
  • I problemi di masticazione e deglutizione possono rafforzarlo.
  • Diminuzione dell’appetito, ad esempio a causa di un ridotto senso del gusto e dell’olfatto, una malattia o mancanza di esercizio. La solitudine e la depressione possono anche causare una perdita di appetito.

Perché arrivare? Rischi di sottopeso e malnutrizione

Un peso troppo basso a causa di una perdita di peso involontaria può essere un rischio per la salute: potrebbe esserci una carenza di nutrienti, la condizione potrebbe peggiorare o qualcuno diventerà svogliato e stanco prima. Il corpo utilizza riserve di grasso e tessuto muscolare. Questo fa sì che il grasso e il tessuto muscolare si rompano. La rottura del tessuto muscolare è particolarmente svantaggiosa. Inoltre, se il sottopeso persiste a lungo, aumenta il rischio di fratture.

Recupero più lento

La malnutrizione porta anche a un recupero più lento dopo un intervento chirurgico o una malattia, complicazioni più o più gravi e una minore massa muscolare.

Di conseguenza, la condizione e la capacità cardiaca e polmonare si deteriorano. La carenza di energia e sostanze nutritive riduce il funzionamento del sistema immunitario e garantisce una minore guarigione delle ferite. Inoltre, la malnutrizione aumenta il rischio di piaghe da decubito (ulcere da pressione). Soprattutto con la malattia la malnutrizione può essere fatale per gli anziani.