Non dovresti “camminare via” da un infortunio

37

Sebbene sia spesso usato come espediente comico, l’idea di essere in grado di “camminare via” da un infortunio è tuttavia persistente. Inciampi e cadi mentre corri? Vai via! Allungarsi troppo durante una lezione di yoga? Vai via! Tuttavia, ecco alcuni motivi per cui non dovresti abbandonare un infortunio.

L’intera idea si basa su una fondamentale mancanza di comprensione del corpo umano. Mentre ci sono alcune lesioni che sono temporanee – spasmi momentanei di dolore che regrediscono da sole – c’è un’enorme minaccia causata dal tentativo di “camminare via” da una ferita che non può essere eliminata. Naturalmente, non hai modo di sapere se l’infortunio che hai subito può essere eliminato prima di provarlo, ma cosa succede se ci provi e che male stai facendo se hai calcolato in modo errato?

Esistono molti rimedi per aiutare a riprendersi da un infortunio tra cui RISO, allenamento della forza, ecc. Uno dei più recenti è quello dell’olio di CBD per aiutare nel recupero. Maggiori informazioni sull’olio di CBD sono disponibili su https://cfah.org/. Hanno molte delle risorse per aiutarti a informarti su di esso e su come potrebbe essere utile per te.

Pensa al RISO

È più che probabile che tu sappia cosa significa “RICE” in termini di infortunio, ma in caso contrario, cerchiamo di essere chiari: non è questo:

Ciò che rappresenta in realtà è il modo in cui dovresti gestire un infortunio:

R – Riposo
io – Ghiaccio
C – Compressione
E – Elevazione

Anche se potresti pensare di sapere sempre quale infortunio ha bisogno del trattamento RICE e quale no, probabilmente ti sbagli. RICE non è solo per quelle lesioni improvvise e taglienti come girare la caviglia, ma dovrebbe essere usato anche per lesioni da stress graduali, che potresti non notare nemmeno che si stanno accumulando.

Di norma, se senti dolore persistente, non importa quanto lieve, in qualsiasi zona del tuo corpo, deve essere RICE-d.

Forza attraverso il riposo

Potresti pensare che poiché ti alleni regolarmente, usi integratori come AlgaeCal e hai fatto le tue ricerche, allora lo sai meglio. Sai che riposare un infortunio a volte può essere peggio di qualsiasi altra cosa; le lesioni alla schiena, in particolare, tendono a peggiorare piuttosto che a migliorare se smetti di fare esercizio.

Tuttavia, conoscere gli effetti collaterali del calcio vegetale di AlgaeCal e ricercare le ultime tecniche di esercizio non significa che hai il potere di vedere nel futuro. Come fai a sapere che il dolore che stai vivendo in questo momento è del tipo che non trarrà beneficio dal riposo?

In parole povere: non lo fai. È fantastico che tu ti sia istruito sugli integratori che dovresti assumere se ti alleni regolarmente e sai come affrontare i dolori e i dolori dell’allenamento, ma non puoi prevedere il futuro. È molto meglio fermarsi nel momento in cui senti dolore e fare una valutazione lucida di ciò che ti sta accadendo.

Il dolore non è imbarazzante

Come menzionato all’inizio di questo articolo, la frase “camminalo via” è spesso usata in termini comici, ad esempio qualcuno entra in una porta e gli viene detto di “camminarlo via”. Questo suggerisce che il dolore è un imbarazzo, la colpa della persona che sta sentendo il dolore.

Questo non è il caso. Potrebbe essere imbarazzante inciampare durante la corsa, ma il dolore in sé non dovrebbe mai essere motivo di vergogna. I corpi vanno male. Commettiamo errori, calcoliamo male e ci facciamo male: è completamente naturale. Ciò che è imbarazzante è cercare di andare avanti quando il tuo corpo ti dice di fermarti, peggiorando inevitabilmente la tua vita. Non cadere in questa trappola; se qualcosa fa male, fermati, valuta e poi prendi una decisione su come procedere, indipendentemente da ciò che pensano gli altri.